TFV4

Oltre all'atom, nel Kit ci sono due head di ricambio (più quella quella preinstallata) e la head RBA.

Del cotone (giusto un batuffolo) per settare l'RBA (che ha una coil installata), un pirex ed una serie di o-ring di ricambio, un cacciavitino PH0 ed il "manuale". All'interno anche due anelli di protezione in silicone, uno bianco ed uno nero (non in foto) in silicone.

La qualità costruttiva è nella media di questa tipologia di atom, filettature precise, nessuna sbavatura evidente, .....

Il peso invece non è nella norma, va a contendere il primato al Subtank (Plus).

Anche le misure sforano dal consueto: 24,5 mm di diametro lo portano vicino al Subtank (Plus).


Particolare il tip, con due canalizzazioni separate, una centrale per il vapore ed una esterna che prende aria dalle feritoie regolabili poste in basso, alla base del tip.

Originale il sistema di carica dall'alto con il cap diviso in due sezioni con quella superiore che ruota di 180° per consentire l'accesso al foro di ricarica. Il tutto con un anello di tenuta in silicone (ricambio nel kit).

Pin centrale non regolabile.

Questo da chiuso.

Aprendolo e guardando le head-coil si resta un tantino impressionati dalla loro dimensione.

Va bene che "di serie" arriva con due head una triple-coil ed una quad-coil con limiti di utilizzo rispettivamente di 130 e 140W ma sono realmente grosse. Ovviamente anche la head RBA (di serie c'è la head single-coil) ha le stesse, generose misure.


Provando ad aspirare a tank vuoto si evidenzia subito (se non bastassero le specifiche delle head-coil a farlo capire) come l'atom sia destinato ad un esclusivo tiro di polmoni. Anche chiudendo del tutto le prese d'aria (comprese quelle nel tip) si ha comunque un'aspirazione piuttosto aperta, lascio immaginare come sia con le quattro prese d'aria aperte del tutto: praticamente come aspirare da un tubetto della stessa sezione: contrasto all'aspirazione nullo.

Visto dal vivo qualche dubbio resta sulla tenuta nel tempo di alcuni elementi, primo tra tutti il sistema di riempimento da sopra a rotazione.

Il pirex invece è ben protetto essendo di diametro parecchio inferiore alla scocca metallica.


autore: Andrea Ferlin





Write a comment

Note: HTML is not translated!