KayFun v5 – clone – Coppervape

La Rigenerazione del KFv5

Questo è uno dei pochi cloni identico a 1:1 con l’originale ; i materiali sono di pregio , acciaio 316 , ottime guarnizioni e se seguite qualche piccolo trucco non vi perderà mai liquido.
È un atomizzatore da 22mm ,singlecoil , indicato sopratutto per il tiro di guancia e apprezzato per la sua spiccata qualità di esaltare il flavour ;e anche per la sua facile rigenerazione.




Senza indugi andiamo a rigenerlo:




1) Il deck è davvero semplice , un buco dell’aria da 2mm al cento e due torrette con viti a croce.
Ci posizioniamo sopra un holder o su una box.
Se utilizzate una box come appoggio , ricordatevi che deve essere spenta e senza batterie.
Io utilizzo una Smok Alien , perché è solida , alta , e all’occorrezza si comporta da voltmetro.




2) coil – Filo Kanthal A1 28awg , 4 spire su punta da 2.5 , questo è il mio setup preferito , poiché si sente l’aroma e le spire sono separate. La resistenza verrà di quasi 1ohm(0.978).
Altrimenti unaltro setup sempre con kanthal 28 ,ma su punta da 2 facciamo 5 spire.
Alla fine è molto soggettivo




3) ora , accendiamo la box o il tab , e verifichiamo la resistenza , una volta che ci aggrada, iniziamo a dare delle piccole attivazioni a bassi volt , per verificare che tutte le spire della coil si accendano , dal centro verso l’esterno. Nessuna parte deve rimanere scura. In questo caso con una pinzetta in ceramica , diamoni una leggera grattata o stretta.




4) prendiamo un piccolo pezzo di cotone ed infiliamolo nella coil, ora tagliamo esattamente un centimetro per lato. Se ne mettete di più o di meno , l’atom perderà del liquido.




5) ora con una pinze in ferro a becco fino , prendiamo il lato del cotone e ripieghiamolo facendogli fare una curva , ed infiliamolo nelle generose asole del deck




6) ora va inizializzato il cotone. Prendiamo il nostro liquido preferito ed coliamolo a goccia su entrambe le parti del cotone e sopra la coil. Ricordiamoci di “picchiettare” con il contagocce/boccetta con punta , il contone.
Non devono rimanere aree non irrorate da liquido,altrimenti il cotone brucerà o trasporterà male il liquido. Qui ho messo del cotone Kendo Gold Edition , ci mette poco di più a partire , ma dopo va benissimo e non stecca mai.
Ora date un paio di attivazioni della batteria per vedere il liquido che scoppietta.è pronto




7) ora montate gli altri pezzi , la campana , il vetro del tank e il fermo superiore. Girate il tank in senso orario per chiudere i fori del liquido.Prima di mettere il driptip, immettete il liquido fino a riempirlo. Non riempitelo al massimo , ma lasciate sempre qualche millimetro dal top.
I fori del liquido vanno sempre chiusi quando non si utilizza il tank , quando si porta in tasta la box o quando si ricarica di liquido.




8) questo è un passo importantissimo : una volta riempito il tank, mettete sottosopra l’atom , e solo ora aprite i fori dell’aria , girando in senso antiorario il tank , vedrete l’aria che uscirà e sfogherà dai buchi laterali.chiudete i buchi di pescaggio del liquido e giratelo a verso corretto. Riaprite i buchi di quanto vi aggrada e svapate! Con questa coil i watt ottimali per me sono 16 – 16.5




Autore: Valerio Musella



Write a comment

Note: HTML is not translated!